neural online


 
 
 > News archive  > Neural Magazine  > Neural Station  
 > emusic  > new media art  > hacktivism  
Coldcut, Everything is Under Control, Ninja Tune/Family Affair, ZENCDS173P . cd+
Coldcut
Everything is Under Control
<cd+> Ninja Tune/Family Affair
ZENCDS173P
La politica del terrore, della continua in-sicurezza e della autolegittimazione del controllo e della repressione ha fatto germinare un pensiero critico che lentamente sta prendendo forza, spaziando i vari settori culturali, non ultimo quello musicale, attraverso band e musicisti che elaborano il dissenso nelle loro opere. I Coldcut non sono nuovi a prese di posizione pubbliche libertarie e pratiche conseguenti, come il vjing improvvisato e non autorizzato in strada contro muri di palazzi, messo su qualche mese fa nella loro nativa Londra. Nel video di 'Everything is Under Control', incluso nel singolo contenente cinque remix dell'omonimo brano, il terrore e la repressione vengono sintetizzati nella sceneggiatura che ripercorre la sensazione comune di 'piombare' in una realtÓ assurda e socialmente terrificante. Anche se semplificato nei processi e focalizzato sul singolo protagonista, isolato in una metropoli apparentemente deserta e monopolizzata dalle forze di normalizzazione, evoca non solo i fantasmi del controllo assoluto del potere, ma anche, nelle rime scandite da Jon Spencer (Blues Explosion) ed elaborate da Mike Ladd, le forze oscure dell'occidente contro cui viene puntato il dito in un serrato hip hop rock montato in digitale che scuote animi e amplificatori.