neural online


 
 
 > News archive  > Neural Magazine  > Neural Station  
 > emusic  > new media art  > hacktivism  
.emusic

02.07.03 Optigan, l'organo a dischi ottici degli anni settanta.
L'archeologia informatica, o 'retrocomputing' che dir si voglia, ha il suo corrispettivo anche nella musica elettronica con il generico appellativo di 'vintage' che contorna i vecchi synth e piŁ in generale tutte le apparecchiature con piŁ di una decade di vita. L' Optigan appartiene di diritto a questa categoria ma con una peculiaritł singolare. L'OPTIcal orGAN, infatti, costruito dalla Mattel nei primi anni settanta invece che riprodurre strumenti simulati, attingeva ad un disco della grandezza di un LP codificato otticamente con registrazioni in loop di strumenti reali e di accompagnamenti che integravano le classiche funzionalitł della tastiera. PressocchĆ tutto lo scibile su questo curioso strumento Ć stato raccolto in questo sito con pazienza certosina e cercando non solo di documentare l'esistente, ma anche di mettere in contatto i diversi utenti rimasti dello strumento stesso. Dei materiali disponibili vale la pena ricordare un elenco dei dischi usciti, le loro possibili tecniche di duplicazione, i forum, l'assistenza sulle macchine, i pdf dei manuali, e un vecchio simulatore per pc liberamente scaricabile.