neural online


 
 
 > News archive  > Neural Magazine  > Neural Station  
 > emusic  > new media art  > hacktivism  

English version

.emusic

23.03.04
Spectroscopic Toolkit, musica nanotonale.
Uno dei compiti precipui delle macchine è il consentire l'esplorazione dei confini del calcolo, inteso come possibilità di elaborazione di dati numerici fra insiemi di dati altrimenti ingestibili. il software scritto all'uopo che consente quest'esplorazione attraverso opportuni algoritmi. Lo Spectroscopic Toolkit è un brillante esempio di queste possibilità, fornendo un DSP (Digital Sound Processor), dall'accuratezza di 64 bit capace di generare file audio e grafici. La sua peculiarità si evidenzia nell'uso con risoluzioni di frequenza estreme, che supportano le cosiddette 'nanotonalità'. L'autore del software, Pieter Suurmond, ha mixato insieme circa 40.000 componenti di onde sinusoidali. Il suo obiettivo è la traduzione di dati della fisica quantistica in file audio nel formato AIFF. Negli esempi, liberamente scaricabili insieme al rispettivo codice, si possono 'udire' gli 'atomic spectra' dei sette metalli (Oro, Argento, Ferro, Mercurio, Stagno, Rame e Piombo), transposti di 40 ottave inferiori, facendoli seguire ai rispettivi sei ioni. L'esoterico audio che deriva da queste alchemiche composizioni porta con sè significati ancestrali che aggiungono una componente inusuale e antica alla loro generazione elettronica, come pure la generazione dei rispettivi sonogrammi ne aggiunge un'ulteriore dimensione visiva. Il software è open source, e l'autore ne incoraggia l'uso anche di parti di esso a patto di citarne opportunamente l'autore e la fonte, mentre diversi sono gli esempi audio, anch'essi liberamente copiabili, che si possono scaricare e osservare nei rispettivi grafici.